40 Quante volte si ribellarono a lui nel deserto,

lo rattristarono in quei luoghi solitari!

41 Ritornarono a tentare Dio,

a esasperare il Santo d’Israele.

42 Non si ricordarono più della sua mano,

del giorno in cui li aveva riscattati dall’oppressione,

43 quando operò in Egitto i suoi segni,

i suoi prodigi nella regione di Tanis.

44 Egli mutò in sangue i loro fiumi

e i loro ruscelli, perché non bevessero.

45 Mandò contro di loro tafani a divorarli

e rane a distruggerli.

46 Diede ai bruchi il loro raccolto,

alle locuste la loro fatica.

47 Devastò le loro vigne con la grandine,

i loro sicomòri con la brina.

48 Consegnò alla peste il loro bestiame,

ai fulmini le loro greggi.

49 Scatenò contro di loro l’ardore della sua ira,

la collera, lo sdegno, la tribolazione,

e inviò messaggeri di sventure.

50 Spianò la strada alla sua ira:

non li risparmiò dalla morte

e diede in preda alla peste la loro vita.

51 Colpì ogni primogenito in Egitto,

nelle tende di Cam la primizia del loro vigore.

52 Fece partire come pecore il suo popolo

e li condusse come greggi nel deserto.

53 Li guidò con sicurezza e non ebbero paura,

ma i loro nemici li sommerse il mare.

54 Li fece entrare nei confini del suo santuario,

questo monte che la sua destra si è acquistato.

55 Scacciò davanti a loro le genti

e sulla loro eredità gettò la sorte,

facendo abitare nelle loro tende

le tribù d’Israele.

Tags: Salmi