Pages Navigation Menu

“Tu che ne pensi?” Incontro per portare avanti insieme una riflessione sulla politica.

Lunedì scorso 18 giugno alle ore 21, presso la Parrocchia di Sant’Antonio da Padova alla Dozza, ha avuto luogo un incontro di lancio di un’iniziativa dal nome: “Tu che ne pensi?” che parte dalla convinzione che oggi la politica debba risorgere e che a questa risurrezione possano contribuire tutti.

Segue una lettera a firma di don Giovanni Nicolini, promotore dell’iniziativa, e inoltre le registrazioni della serata e alcuni aspetti organizzativi.

Amiche e amici carissimi,

dopo il raduno dell’altra sera, così numeroso e partecipato, vi mandiamo questo messaggio per dirvi come penseremmo di procedere nel nostro “gioco”, convinti che sia bene pensare alla politica e anche “giocare” a far politica. A cose più grandi e gravi pensano già altri.

Anche una persona come il nostro Ministro dell’Interno gioca un ruolo importante perché ci mostra con chiarezza la figura del “nemico”, che in politica è molto necessario. E’ chiaro per noi che il nemico bisogna amarlo, ma non possiamo confonderlo e confonderci con un cattivo pacifismo!

In questi giorni siamo visitati dall’orrore del governo statunitense. Come mai i Vescovi cattolici degli Stati Uniti non chiedono l’allontanamento, quello che negli USA si chiama  “impeachment”, del Presidente che chiude in gabbia i bambini messicani?

Torniamo a noi: è necessario fissare un incontro estivo per costruire la struttura definitiva del nostro “gioco”. Nomi dei ministri e dei loro collaboratori, e loro programmi. Per far questo abbiamo identificato una settimana di luglio. Potrebbe essere o quella che va dal 15 al 21 o quella che va dal 22 al 28. Dateci il vostro parere. Se un “ministro” non ha tempo, verrà anche per un solo giorno a presentare il suo programma. Ci vedremmo a Sovere, un paesotto vicino al lago d’Iseo, con molti posti letto anche se un po’ “sportivi”. Anche noi “scolari” potremmo stare tutto il tempo, ma anche un giorno solo, anche se i giorni occorrono per presentare tutti i ministeri. Sappiateci dire qualcosa.

Aspettiamo vostre risposte e vostre proposte. Ovviamente va bene se qualcun altro si aggiunge a noi. Vi saluto con grande amicizia e stupefatta riconoscenza.

Giovanni Nicolini e la sua famiglia di fratelli e sorelle.

 

Qui di seguito pubblichiamo le registrazioni audio dell’incontro:

Giovanni Nicolini – presentazione della iniziativa

interventi

Giovanni Nicolini – conclusione

 

Sul tavolo erano stati lasciati alcuni fogli bianchi per la raccolta di osservazioni, domande e adesioni da parte dei presenti. Dalle osservazioni fatte è stato possibile definire i seguenti “ministeri” / gruppi di lavoro:

  1. Scuola, Istruzione / Nuove fragilità / politiche giovanili
  2. Lavoro / terzo settore / integrazione / Infrastrutture
  3. Esteri
  4. Economia
  5. Salute
  6. Donna, femminile
  7. Servizi sociali, migranti, emarginazione e ruolo dell’associazionismo
  8. Ambiente, Sostenibilità ecologica e sociale.

Vi chiediamo di mandare al più presto le vostre adesioni complete sia dell’indicazione della vostra casella di posta elettronica sia del “ministero” / gruppo di lavoro di vostro interesse.

Potete scrivere una mail al referente Giuseppe Bovina: giuseppeb.50@libero.it

 

Tag:,

«

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.