Pages Navigation Menu

Isaia 52,13-15

13 Ecco, il mio servo avrà successo, sarà onorato, esaltato e innalzato grandemente. 14 Come molti si stupirono di lui – tanto era sfigurato per essere d’uomo il suo aspetto e diversa la sua forma da quella dei figli dell’uomo –, 15 così si meraviglieranno di lui molte nazioni; i re davanti a lui si chiuderanno la bocca, poiché vedranno un fatto mai a essi raccontato e comprenderanno ciò che mai avevano udito.

Tag:,

«

One Comment

  1. COMMENTO Famiglie della Visitazione
    E’ Dio stesso che al ver.13 inizia a parlarci del suo Servo, annunciando lo splendore della sua vicenda.
    E al ver.14 mette in evidenza il contrasto drammatico tra questo esito finale e la drammaticità della vicenda che lo precede! Il termine “sfigurato” propriamente dice, nel linguaggio ebraico, “guasto, corruzione (anche in senso morale!), devastazione, fossa, sepolcro”!
    Nella lingua greca significa “senza gloria”!
    Per questo dice che ”molti si stupirono di lui” !
    Ora, invece, “i re davanti a lui si chiuderanno la bocca, poiché vedranno un fatto mai ad essi raccontato e comprenderanno ciò che mai avevano udito” (ver.15).
    Noi qui cogliamo la meravigliosa profezia della Pasqua del Signore Gesù.
    Per questo la Chiesa ci offre tale Parola nella Liturgia del Venerdì Santo!
    Dio ti benedica. E tu prega per noi.
    Francesco e Giovanni.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.