Pages Navigation Menu

Isaia 51,4-8

4 Ascoltatemi attenti, o mio popolo; o mia nazione, porgetemi l’orecchio. Poiché da me uscirà la legge, porrò il mio diritto come luce dei popoli. 5 La mia giustizia è vicina, si manifesterà la mia salvezza; le mie braccia governeranno i popoli. In me spereranno le isole, avranno fiducia nel mio braccio. 6 Alzate al cielo i vostri occhi e guardate la terra di sotto, poiché i cieli si dissolveranno come fumo, la terra si logorerà come un vestito e i suoi abitanti moriranno come larve. Ma la mia salvezza durerà per sempre, la mia giustizia non verrà distrutta. 7 Ascoltatemi, esperti della giustizia, popolo che porti nel cuore la mia legge. Non temete l’insulto degli uomini, non vi spaventate per i loro scherni; 8 poiché le tarme li roderanno come una veste e la tignola li roderà come lana, ma la mia giustizia durerà per sempre, la mia salvezza di generazione in generazione.

Tag:,

«

One Comment

  1. COMMENTO Famiglie della Visitazione.
    E’ bellissimo che noi oggi, in perfetta attualità con le parole che qui ascoltiamo, possiamo appunto accogliere questo invito all’ascolto, e cerchiamo il Signore , come dice il ver.1, guardando alla roccia e alla cava da cui siamo stati tagliati ed estratti!! Per questo, guardiamo ad Abramo e a Sara, benedetti da Dio e da Lui “moltiplicati”!
    Anche noi siamo parte di questa numerosa progenie, perché anche noi siamo “figli di Abramo”!
    Siamo anche noi figli di Sion, e per questo siamo nella pietà del Signore! (ver.3).
    Ma dunque anche il nostro “deserto” diverrà come l’Eden e la nostra steppa “come il giardino del Signore”.
    Infatti la Parola di Dio, parlando ai nostri padri, parla anche a noi, di noi!
    Tale è la grazia del nostro incontro con la Parola di Dio!
    Sempre la Parola di Dio è detta da Dio a noi e per noi!
    Per questo il ver.4 ci dice “Ascoltatemi attenti, o mio popolo”! E aggiunge: “porgetemi l’orecchio”!!
    Pensate alla bellezza divina di quello che in questo momento ci è donato!
    E così tutta la Parola che Dio ci regala oggi e ogni giorno!
    E notate come questo non sia ripetitivo, ma sempre inaspettatamente nuovo!
    E più ancora! Se domani ascolterai di nuovo questi versetti, vedrai che ancora e sempre ti stupiranno per la loro novità!
    La Parola di Dio infatti, pur essendo antica, è sempre nuova!
    E permettimi ancora di aggiungere: se l’ascolteremo insieme, la stessa Parola dirà a te la stessa cosa, ma anche “diversa”, perché visiterà il tuo e il mio “mondo interiore”, e quindi anche quelle “diversità” cui la stessa  Parola porterà luce e salvezza!
    Dio ti benedica!  Prega per noi.
    Francesco e Giovanni.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.