Pages Navigation Menu

Giovanni 4,39-42

39 Molti Samaritani di quella città credettero in lui per la parola della donna, che testimoniava: «Mi ha detto tutto quello che ho fatto». 40 E quando i Samaritani giunsero da lui, lo pregavano di rimanere da loro ed egli rimase là due giorni. 41 Molti di più credettero per la sua parola 42 e alla donna dicevano: «Non è più per i tuoi discorsi che noi crediamo, ma perché noi stessi abbiamo udito e sappiamo che questi è veramente il salvatore del mondo».

Tag:,

«

One Comment

  1. La donna samaritana è la terza figura femminile che incontriamo nel nostro cammino lungo il Vangelo di Giovanni, dopo la Madre di Gesù a Cana di Galilea e la sposa di quel matrimonio (Gv.2,1-12)!
    Poi abbiamo incontrato la donna samaritana in Gv.4,1-26.
    Ora la troviamo in Gv.4, 27, quando suscita la meraviglia dei discepoli di Gesù che parla con lei! Tale meravigliarsi dei discepoli lo penso dovuto al fatto che essi percepiscono che un grande evento si sta compiendo!
    Infatti il Figlio di Dio sta unendo a Sé in comunione nuziale d’amore l’intera umanità!
    Già ha donato al popolo ebraico rappresentato dagli sposi di  Cana il vino nuziale che è segno e simbolo del suo sacrificio d’amore!
    Là eravamo partecipi e immersi  nella straordinaria profezia del Popolo di Dio che Gesù precedeva verso la sua Pasqua d’amore!
    Ora, in Samaria e a Sicar, il dono nuziale si estende al mondo non ebraico e pagano!
    La donna samaritana rappresenta il suo popolo e tutti i popoli, finalmente chiamati a salvezza verso le nozze d’amore che con la sua Pasqua Gesù donerà appunto non solo al Popolo della Prima Alleanza, ma anche  a tutti i popoli!
    A tutte le genti, qui rappresentate e convocate, e strappate da unioni pagane e anch’esse condotte alla piena comunione d’amore con il Figlio di Dio!
    Tale è la volontà del Padre che per questo lo ha mandato, e tale è l’obbedienza del Figlio che di essa si nutre, come ascoltiamo ai vers.31-34!
    Tutto questo si sta compiendo!
    Gesù ci dice che tutto questo è vicino a compiersi!
    Il buon grano della salvezza è stato seminato!
    I vers.35-38 ci donano ora la meravigliosa immagine della mietitura: “I campi già biondeggiano”! (ver.35).
    Tutto questo avviene affinché “chi semina gioisca con chi miete” (ver.36)!!
    La storia della salvezza si compie: la seminagione della Prima Alleanza ora si compie con la mietitura della Nuova Alleanza nel sacrificio d’amore del Signore Gesù!
    Per questo Egli dice: “Io vi ho mandati a mietere ciò per cui non avete faticato”: I figli della Prima Alleanza hanno faticato!
    I discepoli della Nuova Alleanza nel sacrificio d’amore di Gesù sono “subentrati nella loro fatica” (ver.38)!
    Nel suo incontro con Gesù Egli ha rivelato e donato alla donna la sua opera di salvezza.
    Tale dono diventa ora la salvezza che visita e salva questi pagani, che ora dicono alla donna come essi stessi abbiano udito e sappiano che Gesù “è veramente il Salvatore del mondo”!
    Dio ti benedica. E benedica tutti noi che camminiamo insieme nella Parola del Signore.
    Francesco e Giovanni.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.