Pages Navigation Menu

Giovanni 17,20-23

20 Non prego solo per questi, ma anche per quelli che crederanno in me mediante la loro parola: 21 perché tutti siano una sola cosa; come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi, perché il mondo creda che tu mi hai mandato. 22 E la gloria che tu hai dato a me, io l’ho data a loro, perché siano una sola cosa come noi siamo una sola cosa. 23 Io in loro e tu in me, perché siano perfetti nell’unità e il mondo conosca che tu mi hai mandato e che li hai amati come hai amato me.

Tag:,

«

One Comment

  1. COMMENTO DI FRANCESCO E GIOVANNI
    Gesù prega “per quelli che crederanno in me mediante la loro parola”. La divina potenza della preghiera di Gesù ci raggiunge e ci unisce alla grande assemblea dei figli di Dio! Uniamoci quindi alla sua preghiera! Oggi osiamo e vogliamo dire che anche noi ci siamo! Tutti uniti in Gesù siamo “una cosa sola” (ver.22)! Dice infatti Gesù di noi e per noi: ”Siano una cosa sola come noi siamo una sola cosa” (ver.22)!. La “gloria” che il Padre ha dato al Figlio – e questa gloria è la pienezza del suo amore! – ci avvolge e ci protegge! Il Padre ci ama come ama il Figlio!
    Rimaniamo in Lui e tra noi!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.