Pages Navigation Menu

Giovanni 1,24-28

24 Quelli che erano stati inviati venivano dai farisei. 25 Essi lo interrogarono e gli dissero: «Perché dunque tu battezzi, se non sei il Cristo, né Elia, né il profeta?». 26 Giovanni rispose loro: «Io battezzo nell’acqua. In mezzo a voi sta uno che voi non conoscete, 27 colui che viene dopo di me: a lui io non sono degno di slegare il laccio del sandalo». 28 Questo avvenne in Betània, al di là del Giordano, dove Giovanni stava battezzando.

Tag:,

«

One Comment

  1. La Parola di oggi ci prende per mano per donarci lo splendore del dono del Signore che non è né un gesto di potenza mondana, né un inganno, ma l’evento meraviglioso della nostra salvezza che ci fa figli di Dio! Di tale dono Giovanni Battista è la suprema profezia ricordata al ver.26: “Io battezzo nell’acqua, ma in mezzo a voi sta uno che voi non conoscete …”. Il battesimo di Giovanni pre-annuncia e prepara il battesimo del Signore Gesù che ci fa figli di Dio!

    Dio ti benedica. Tu prega per noi. Giovanni e Francesco.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.