Pages Navigation Menu

Giovanni 1,14-18

14 E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi abbiamo contemplato la sua gloria, gloria come del Figlio unigenito che viene dal Padre, pieno di grazia e di verità. 15 Giovanni gli dà testimonianza e proclama: «Era di lui che io dissi: Colui che viene dopo di me è avanti a me, perché era prima di me». 16 Dalla sua pienezza noi tutti abbiamo ricevuto: grazia su grazia. 17 Perché la Legge fu data per mezzo di Mosè, la grazia e la verità vennero per mezzo di Gesù Cristo. 18 Dio, nessuno lo ha mai visto: il Figlio unigenito, che è Dio ed è nel seno del Padre, è lui che lo ha rivelato.

Tag:,

«

One Comment

  1. “ Il Verbo si fece carne” esprime più fortemente dell’altra versione “il Verbo divenne carne” l’evento supremo dell’assunzione da parte di Dio della realtà e della condizione umana del Figlio di Dio!

    Dell’ “umanità di Dio” dunque!

    Ormai non siamo più nell’orizzonte dell’antica Alleanza con la quale Dio ha stabilito il suo patto d’amore con il Popolo ebraico facendosi alleato della sua storia di salvezza.

    Con il suo “divenne carne” Dio ha assunto l’essere stesso dell’umano entrando in alleanza di piena comunione non solo con il popolo “eletto” della prima Alleanza ma con l’intera umanità!!

    In quel “noi” del ver.14 viene proclamata l’assoluta presenza e partecipazione di Dio alla sorte dell’umanità intera di tutti i luoghi e di tutti i tempi!

    Fino a noi, oggi!

    Al ver.15 è Giovanni, e con lui tutta la vicenda e la realtà dell’antica Alleanza di Dio, a proclamare l’antica alleanza di Dio con il Popolo di Abramo e di Mosè.

    E ora, nel Figlio di Dio, viene proclamata l’estensione universale del dono della salvezza e della piena comunione figliale dell’umanità con il Padre di Gesù Cristo!

    In quel “noi tutti” del ver.16 la testimonianza di Giovanni Battista riconosce e proclama quella salvezza universale che il ver.17 proclama: “La Legge fu data per mezzo di Mosè, la grazia e la verità vennero per mezzo di Gesù Cristo”!

    Tale è la suprema opera di salvezza nella quale viene rivelata e donata l’opera di Dio nel suo Figlio unigenito: “Dio, nessuno lo ha mai visto: il Figlio unigenito, che è Dio ed è nel seno del Padre, è lui che lo ha rivelato” (ver.18)!!

    Dio ti benedica e con te benedica anche noi. Francesco e Giovanni.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.