Pages Navigation Menu

2Tessalonicesi 2,5-12

5 Non ricordate che, quando ancora ero tra voi, io vi dicevo queste cose? 6 E ora voi sapete che cosa lo trattiene perché non si manifesti se non nel suo tempo. 7 Il mistero dell’iniquità è già in atto, ma è necessario che sia tolto di mezzo colui che finora lo trattiene. 8 Allora l’empio sarà rivelato e il Signore Gesù lo distruggerà con il soffio della sua bocca e lo annienterà con lo splendore della sua venuta. 9 La venuta dell’empio avverrà nella potenza di Satana, con ogni specie di miracoli e segni e prodigi menzogneri 10 e con tutte le seduzioni dell’iniquità, a danno di quelli che vanno in rovina perché non accolsero l’amore della verità per essere salvati. 11 Dio perciò manda loro una forza di seduzione, perché essi credano alla menzogna 12 e siano condannati tutti quelli che, invece di credere alla verità, si sono compiaciuti nell’iniquità.

Tag:,

«

2 Comments

  1. Oggi Paolo ci introduce ulteriormente nel tema del Male e nell’annuncio dell’opera di Dio che dal Male ci salva!
    Il ver.6 affronta l’interrogativo decisivo! Come e quando tale mistero negativo sarà vinto ed eliminato?
    Quando sarà “tolto di mezzo colui che finora lo trattiene” (ver.7): esso viene qualificato appunto come “colui che lo trattiene”, che al ver.8 si rivela come “l’empio”!
    Il Signore distruggerà l’empio “con il soffio della sua bocca e lo annienterà con lo splendore della sua venuta”.
    Sarà l’ultimo definitivo scontro tra il Signore e questo “empio” che viene rivelato e indicato al ver.9 come “Satana”!
    Questo Satana compirà “ogni specie di miracoli e segni e prodigi menzogneri, con tutte le seduzioni dell’iniquità”! (ver.10).
    Da esso non saranno ingannati e sconfitti coloro che “accolsero l’amore della verità per essere salvati”!
    Saranno invece condannati “tutti quelli che, invece di credere alla verità, si sono compiaciuti nell’iniquità”.
    Tale è la buona battaglia della vita nuova!
    Il tono è molto severo, ma ritengo che il rigore dell’esortazione di Paolo voglia spingere e convincere tutti – e quindi anche tutti noi! – ad accogliere la verità del Vangelo del Signore!
    Dio ti benedica. E tu benedicimi. Tuo. Giovanni.

  2. Questa “iniquità” – il male in tutte le sue forme, spiega la TOB – “è mistero poiché rientra, in maniera talora sconcertante e difficilmente comprensibile, nel piano di salvezza di Dio”. Capiamo meglio, quindi, in che senso Dio mandi “una forza di seduzione” perché coloro che non accolgono “l’amore della verità” credano alla menzogna. L’affermazione ci rivela qual è per noi la via della salvezza: accogliere, amare la verità, e questa verità è il Vangelo, è la Parola, possiamo dire la persona stessa di Gesù. Il Signore Gesù – dice il v.8 – distruggerà l’empio “con il soffio della sua bocca”: ancora una volta, non con potenza, forza, prodigi, ma con un atto piccolo, modesto, un semplice soffio della sua bocca. Ma è la forza dello Spirito, che egli comunica e che ci vivifica.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.